Skip to main content
Untitled-9

Ecco perché i dipendenti sono il bene più prezioso di un'azienda

Article Detail Image
Aktuelles_Teaser

Il successo di un'azienda è possibile solo se ha dipendenti impegnati, qualificati e motivati. Promuovere l'indipendenza di pensiero e azione è la base di un'azienda sostenibile. Fin dalla sua fondazione, Sebapharma GmbH ha perseguito una strategia aziendale caratterizzata da un alto grado di impegno sociale e da un forte legame con i dipendenti e con le persone dell'intera regione.

sebamed: un'azienda a misura di famiglia

Per i circa 200 dipendenti dell'azienda familiare di Boppard è stato creato un ambiente di lavoro caratterizzato da una collaborazione rispettosa e basata sulla fiducia nonché da un'atmosfera di lavoro piacevole. Vigilanza e attenzione al sociale sono molto più che semplici parole: Sebapharma GmbH & Co. KG offre ai suoi dipendenti una retribuzione adeguata, benefit aziendali aggiuntivi, modelli di part-time flessibili nonché opzioni individuali e facilitazioni per conciliare famiglia e carriera, oltre alla promozione dei giovani talenti.

Valorizzazione dei dipendenti

Gli impiegati qualificati e motivati sono il bene più importante di un'azienda che opera con successo. L'apprezzamento di cui godono i dipendenti è una pietra miliare della cultura aziendale di Sebapharma e costituisce il fondamento della gestione strategica del personale:

  • Progetti di formazione e perfezionamento
  • Incentivazione alla competenza
  • Integrazione della carriera e della pianificazione delle fasi della vita individuali
  • Pari diritti

Questo perché dipendenti qualificati e motivati sono il bene più importante di un'azienda che opera con successo.

L'attenzione verso i dipendenti permea tutti i campi di attività e le aree di operatività dell'azienda. L'alto valore attribuito alla gestione delle risorse umane è stato confermato in modo chiaro e incisivo anche da fonti ufficiali, per cui l'azienda di Boppard può vantare numerosi riconoscimenti per la sua gestione del personale.